← back to the blog


La generazione dei millennials alle prese con la casa

Posted on June 27th, 2017 in Portfolio, Progetti, In cantiere, Servizi by Matteo

 

Sono i Millennials, le persone nate tra i primi anni ottanta e i primi anni duemila i prossimi a dover comprare e affittare casa, accumunati da un unico obiettivo: la casa deve esser una casa per vivere, non vogliono vivere per la casa.

Le nuove generazioni puntano al pratico: niente vezzi estetici, niente abitazioni dalle spese di mantenimento stratosferiche, niente ambienti di rappresentanza. Gli spazi devono esser possibilmente progettati intorno alle reali esigenze di chi vivrà ciascun ambiente della casa.

La casa a misura di giovane ha un buon livello di efficienza energetica, è termoautonoma e facile da mantenere. Deve esser una casa connessa e intelligente.

Lo spazio deve esser multifunzione e un piccolo studio deve poter accogliere nel futuro la cameretta dei bimbini.

Hanno una vita frenetica e con tempi limitati, per cui, si affidano sempre più spesso a tecnici esperti, giovani, che li possano seguire in tutti i step, dal progetto, alla scelta dei materiali, alla costruzione, fino alle finiture e all'arredo interno.

Ma allo stesso tempo, gli acquirenti di oggi sono consapevoli, costantemente connessi, grazie alla rete sono informati di tutto, molto oculati e scrupolosi nelle scelte di tutti i giorni. Questo atteggiamento si riversa anche nella visione sul mercato immobiliare, per cui, affermano gli analisti, i millennials hanno una predisposizione maggiore all’acquisto laddove ci sia una scelta di vita di sposarsi o metter su famiglia.